Menu

carmelitecuria logo it

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
Lunedì, 24 Giugno 2024 07:49

La Commissione per le Comunicazioni si riunisce a Roma

La Commissione Internazionale per le Comunicazioni si riunisce per discutere il piano di comunicazione e studiare le iniziative di comunicazione

I membri della Commissione Internazionale per le Comunicazioni si sono riuniti presso la Curia Generalizia dal 27 al 29 maggio 2024 per il loro incontro annuale di persona.

Il primo giorno è stato dedicato ad alcuni punti riportati dalla riunione precedente e alla discussione dei vari punti contenuti nella relazione del direttore dell'Ufficio delle Comunicazioni.

Martedì, p. José Maria La Porte, membro di facoltà del Dipartimento di Comunicazione della Pontificia Università Santa Croce, ha tenuto una presentazione durante la mattinata sullo sviluppo di un piano di comunicazione. Invece di un piano su carta, La Porte ha delineato i valori fondamentali del piano toccando tre livelli: globale, delle province e delle case locali. Ha incoraggiato i membri a considerare le priorità (ex vocazioni, scapolare, comunicazione della spiritualità carmelitana con gli insegnanti, ecc.) e a selezionarne una per iniziare a lavorare su un piano pluriennale di attuazione. Il gruppo ha continuato a discutere le idee presentate e a lavorare sui prossimi passi da compiere.

Lunedì, i membri hanno rivisto gli argomenti portati avanti dalla riunione precedente: un progetto video sui santi carmelitani, riutilizzando i contenuti già preparati. Il commento dovrebbe essere realizzato nelle tre lingue ufficiali, preferibilmente utilizzando la voce fuori campo.

C'è un certo interesse a condividere le risorse tra i direttori locali della comunicazione. Questo creerebbe una certa sinergia tra i responsabili delle comunicazioni e ci permetterebbe di produrre un vero e proprio web tra le cose che creiamo. Questa condivisione viene già fatta in qualche misura con una serie di iniziative e di immagini provenienti da vari eventi o da collezioni personali. Ma la condivisione è spesso limitata a causa della lingua.

Con il 100° anniversario della canonizzazione di Santa Teresa di Lisieux nel 2025, ci sarebbe un'opportunità per iniziare a lavorare più da vicino, non solo sui social media ma anche sui mezzi di stampa. Si potrebbero individuare altri importanti anniversari di province e ministeri o progetti della Chiesa, come l'Anno giubilare. Il membro del Comitato Manuel Freitas ha accettato di coordinare un progetto che renda disponibili articoli sul carisma carmelitano da distribuire ogni tre mesi.

Richard Byrne ha aggiornato i membri sui testi liturgici approvati dal Consiglio generale. Si tratta di un nuovo Rito della Professione (ad experimentum) in inglese; una serie di letture alternative per l'Ufficio delle Letture per la Memoria del Sabato di Nostra Signora del Monte Carmelo in italiano con traduzioni in inglese e spagnolo a seguire; Rituale del Terz'Ordine (ad experimentum); la Messa completa e i testi del breviario per la celebrazione di San Tito Brandsma come festa (ad experimentum). Tito Brandsma come festa (in attesa dell'approvazione del Dicastero); il testo della colletta e della seconda lettura dell'Ufficio delle letture per i martiri spagnoli (carmelitani) (in attesa dell'approvazione del Dicastero). È stato concordato che le Edizioni Carmelitane stampino le copie cartacee dei Propri carmelitani in inglese.

William J. Harry, direttore dell'Ufficio delle Comunicazioni, ha distribuito ai membri una relazione scritta e ha proceduto a sottolineare alcuni punti.

Per diverse settimane, a partire da aprile, una persona incaricata a tempo parziale ha aiutato a preparare i libri per la spedizione e ha assistito nell'organizzazione degli scaffali di stoccaggio in base alle collezioni. A giugno il personale è tornato a essere composto da due dipendenti, con l'Ufficio comunicazioni che coordina i social media dell'Ordine e le pubblicazioni delle Edizioni Carmelitane.

Sono state presentate le pubblicazioni delle Edizioni che sono state stampate o sono in fase di preparazione. Dalla riunione della commissione del maggio 2023 sono state pubblicate 11 opere e sono in corso 14 nuove pubblicazioni. Una selezione dei libri più recenti viene offerta come e-book.

Il nuovo sito web ha semplificato l'ordinazione dei libri per i clienti, oltre a fornire una serie di informazioni sulle nostre strategie di vendita e di marketing. Il sito continuerà a essere sviluppato, soprattutto per quanto riguarda le informazioni fornite ai clienti sul contenuto dei libri.

Il direttore ha riferito che il numero di persone che ricevono i messaggi CITOC è di 3.491 (con una diminuzione di 26), mentre la Lectio divina mensile è stata inviata a 18.832 persone (con un aumento di 1.500), con un certo numero di province e parrocchie che hanno ripubblicato le informazioni. Le richieste di preghiera hanno avuto un'impennata negli ultimi due mesi: l'ufficio ne riceve 17-25 al giorno, con molte nuove persone che ne fanno richiesta. Queste vengono inoltrate ad alcuni monasteri di clausura per la loro generosa attenzione.

I membri hanno poi esaminato le norme riviste per le Edizioni Carmelitane, approvate dal Consiglio generale.

Gli operatori del ministero della comunicazione nelle province saranno invitati a un incontro a Roma che comprenderà la conferenza biennale di 3 giorni presso la Pontificia Università di Santa Croce, il Giubileo del Mondo della Comunicazione di 3 giorni e un incontro di un giorno dei comunicatori carmelitani. Le informazioni saranno inviate a coloro che sono stati individuati dai loro provinciali o commissari.

I membri si incontreranno nuovamente via Zoom il 2 luglio 2024. Il prossimo incontro di persona si terrà presso la Curia generale a Roma dal 29 al 31 gennaio 2025.

Avviso sul trattamento dei dati digitali (Cookies)

Questo sito web utilizza i cookies per eseguire alcune funzioni richieste e per analizzare la fruizione del nostro sito web. Raccoglieremo le tue informazioni solamente se completi i nostri moduli di iscrizione o di richiesta di preghiera, in modo da poter rispondere alla tua e-mail o inserire le tue intenzioni / richieste nella preghiera. Non utilizziamo i cookies per personalizzare i contenuti e gli annunci. Nessuna informazione, acquisita tramite i nostri moduli di contatto via posta elettronica, verrà condivisa con terze persone. "Le tue informazioni" restano "le tue informazioni personali".