Menu

carmelitecuria logo it

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Displaying items by tag: ARCHIVUM GENERALE ORDINIS CARMELITARUM

Mercoledì, 31 Gennaio 2024 16:17

Ritrovata un’antica ricetta di liquore carmelitano

Le curiosità dell'Archivio Generale dell'Ordine Carmelitano

Il liquore carmelitano

Tra i tesori del nostro archivio abbiamo ritrovato l’antica ricetta dello spiritum carmeliticum, così come ideata da un certo padre Bernardo, presumibilmente sul finire del secolo XVIII. Di padre Bernardo non conosciamo né il cognome né il convento di appartenenza, ma sicuramente il suo amaro dovette essere molto apprezzato se la sua ricetta arrivò fino alla Curia generalizia dei carmelitani.

Per poterla riprodurre, procuratevi alcol purissimo di vino, erbe di melissa, salvia e timo - con la raccomandazione che non siano essiccate, ma freschissime, colte durante la stagione della loro fioritura -, buccia di arancio, fiori di rosmarino, aromi di carciofo, cannella, noce moscata, inoltre semi di coriandolo, di anice e di ortica. Fate macerare il tutto per almeno due giorni, rimescolando di tanto in tanto, poi distillate e bevete… ma con moderazione!

[Pubblicato per la prima volta in ABIGOC (Archivio e Biblioteca Generale dell'Ordine Carmelitano)]
Published in Notizie (CITOC)

Assegno di ricerca alla memoria di p. Emanuele Boaga, O. Carm. – Settima edizione (2023)

Come ogni anno, l’Archivio Generale dell’Ordine Carmelitano ha indetto una selezione per il conferimento di un assegno di ricerca, intitolato alla memoria di p. Emanuele Boaga, O. Carm., che fu archivista generale dell’Ordine per circa trent’anni.

I progetti devono essere incentrati su ricerche storiche, religiose, filologiche o archivistiche, partendo dall’analisi del patrimonio documentario conservato nel nostro Archivio. L’obiettivo è quello di produrre un elaborato scientifico sulla base degli studi effettuati (articolo, monografia, edizione di fonti, inventariazione ecc.), di cui si valuterà la pubblicazione con Edizioni Carmelitane.

La scadenza per l’invio delle candidature è prevista per il 3 agosto 2023.

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito internet dell’Archivio: https://archivioocarm.com/assegno-di-ricerca-alla-memoria-di-p-emanuele-boaga-o-carm-settima-edizione-2023/

Published in Notizie (CITOC)
Giornate di valorizzazione del patrimonio ecclesiastico 2023

Apertura al pubblico dell'Archivio Generale e della Biblioteca dell'Ordine dei Carmelitani

L'edizione 2023 delle Giornate di valorizzazione del patrimonio culturale ecclesiastico si è svolta dal 13 al 21 maggio. Il tema era "Oltre lo scivolo. Il patrimonio culturale ecclesiastico: Dall'accessibilità all'inclusione". L'Archivio Generale e la Biblioteca Carmelitana hanno partecipato con un evento il 19 maggio presso il Centro Internazionale San Alberto (CISA) di Roma. Sia la biblioteca che gli archivi sono ospitati presso il CISA.

Sono stati effettuati tre turni di visita. Vi hanno partecipato circa 50 persone, tra cui dipendenti della Curia generale, professionisti del settore, studiosi e persone curiose di vedere le porte della biblioteca di via Sforza Pallavicini aperte per la prima volta dopo 40 anni.

Le visite guidate sono consistite in un'introduzione alla storia e all'organizzazione dell'archivio e della biblioteca da parte del bibliotecario e archivista Mario Alfarano, O. Carm. Sara Bischetti ha mostrato il patrimonio e gli strumenti di ricerca della biblioteca, evidenziando alcuni degli oggetti più antichi conservati nella biblioteca, tra cui incunaboli (libri stampati prima del 1501) e cinquecentine (libri stampati nel XVI secolo). I visitatori hanno poi potuto esplorare i tre piani del patrimonio della biblioteca.

Nell'archivio, Simona Serci ha illustrato la storia e l'evoluzione dell'Ordine attraverso l'esposizione di bolle e lettere papali, documenti dei capitoli generali e provinciali, documentazione sulla casa carmelitana della Traspontina, trasferita decenni dopo l'unità d'Italia presso l'attuale CISA, ma all'epoca Collegio Internazionale di Sant'Alberto.

Le visite si sono concluse nel magazzino della sezione documentaria della Postulazione Generale. Questo reparto si occupa dei processi per le cause dei santi e dei beati carmelitani. 

Le visite si sono concluse con la benedizione della biblioteca da parte di Tadeusz Popiela, priore del CISA, che ha inaugurato la nuova apertura al pubblico. È seguito un rinfresco nella sala principale della casa con la musica di Loredana Birocci al pianoforte. 

Per il 2023 si sono svolti 136 eventi in tutta Italia. Trentanove di questi sono stati realizzati da musei, 33 da archivi, 42 da biblioteche, 9 da chiese e 13 da diocesi. Le giornate sono promosse dall'Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e l'Edilizia di Culto della Conferenza Episcopale Italiana insieme all'AMEI - Associazione Musei Ecclesiastici Italiani, all'AAE - Associazione Archivisti Ecclesiastici e all'ABEI - Associazione Bibliotecari Ecclesiastici Italiani e con il patrocinio dell'ICOM Italia (International Council of Museums), dell'ANAI - Associazione Nazionale Archivistica Italiana e dell'AIB - Associazione Italiana Biblioteche.

Published in Notizie (CITOC)
Lunedì, 22 Maggio 2023 06:41

Tavola rotonda sui diari di viaggio

In occasione di Archivissima 2023, il 9 giugno, presso l’Archivio e la Biblioteca Generali dell’Ordine dei Carmelitani, verranno presentati alcuni esempi di diari di viaggio, le cui edizioni sono basate sui manoscritti conservati in Archivio.

Tavola rotonda
I racconti di viaggio nei diari dei Carmelitani del Seicento

Intervengono

Flavia Di Giampaolo (Institutum Carmelitanum), Il diario di Giovanni Antonio Filippini

Cristiano Garcia Dias Barbosa (Provincia di Pernambuco), Il Diario romano di Ludovico Perez

Glen Attard (Università di Malta), Il viaggio della croce di Jan Pascha

Modera

Sara Bischetti (Biblioteca Generale Carmelitana)

Ore 18:30, Centro Internazionale Sant’Alberto

Via Sforza Pallavicini 10, Roma

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Published in Notizie (CITOC)
Giovedì, 23 Febbraio 2023 11:51

Corsi di Formazione per Segretari e Archivisti

L'Istituto Storico dei Servi di Maria e l'Archivio Generale dei Carmelitani hanno programmato delle nuove attività di formazione per i segretari e gli archivisti. Dopo il corso di formazione sugli archivi correnti, che si è tenuto a giugno del 2022, le due Istituzioni hanno deciso di proporre alcune attività laboratoriali per aiutare i partecipanti ad esercitarsi praticamente su alcuni dei contenuti proposti durante il corso.

Il primo laboratorio, previsto per il 25 febbraio e guidato dal prof. Emanuele Atzori, verterà sulla gestione degli strumenti dell'archivio corrente,  mentre il secondo laboratorio, previsto per il 22 aprile e guidato dal prof. Alessandro Alfier, sarà dedicato all'archivio elettronico.
Dal 22 al 24 giugno 2023 si terrà il corso di formazione sugli archivi storici.

Tutte queste attività si svolgeranno presso la Pontificia Facoltà del Marianum, a Roma.

Maggiori informazioni si trovano sul sito dell'Archivio Generale:
                   www.archivioocarm.com

Published in Notizie (CITOC)
Martedì, 05 Luglio 2022 13:37

Corso di formazione sull'archivio corrente

Dal 30 giugno al 2 luglio 2022, presso l'auditorium della Pontificia Facoltà Teologica Marianum, si è svolto un corso per archivisti e segretari dal titolo "L'archivio corrente di un Istituto religioso".

Il corso, voluto dall'Istituto Storico dei Servi di Maria (OSM), con la collaborazione dell'Institutum Carmelitanum, è stato organizzato e diretto dagli Archivi generali OSM e OCARM. Inizialmente il corso era stato ideato per le famiglie religiose OSM e OCARM, ma poi è stato aperto a tutti, contando così la frequenza, in persona e online, di oltre cento partecipanti. Il corso si è svolto in italiano ed è stato strutturato con una parte teorica ed una laboratoriale.

L'introduzione sull'archivio e i documenti è stata trattata da Amalraj Arockiasamy, osm. Di seguito, Simona Serci ha presentato la storia degli archivi e l'esempio dei Carmelitani, mentre Odir J. Dias l'esempio dell'archivio dei Servi di Maria. Mario Alfarano, O. Carm, ha descritto la vita dell'archivio nelle sue articolazioni; invece, Alessandro Decupis ha parlato sull'Archiveconomia e Alessandro Alfier sul documento e l'archivio elettronici. Infine, Emanuele Atzori ha presentato alcuni strumenti fondamentali dell'archivio corrente come il titolario, il protocollo, il piano di conservazione e il manuale di gestione. 

Si spera di poter continuare con altri corsi del genere per assistere e collaborare con quanti lavorano negli archivi degli Istituti religiosi.

Published in Notizie (CITOC)
Mercoledì, 31 Marzo 2021 14:05

Biblioteche, Archivi e Musei

Come parte dell’impegno nella vita accademica e culturale dell’Ordine, i Carmelitani hanno costituito una serie di biblioteche, archivi e musei sparsi nelle varie aree geografiche dove l’Ordine è presente. Attraverso la valorizzazione del nostro patrimonio letterario e documentario, le nostre tradizioni spirituali e culturali si mantengono vive e vengono consolidate.

ARCHIVI DELL’ORDINE

Il principale archivio dell'Ordine Carmelitano si trova a Roma presso il Centro Internazionale di Sant'Alberto (CISA). Qui si conserva la documentazione della Curia generale, cui consultazione è aperta a studiosi locali e internazionali di storia delle religioni. Inoltre, esso promuove varie attività ed eventi di ricerca.

Esso fu istituito nel 1593 dal Priore Generale Giovanni Stefano Chizzola. Prima di quella data, i Priori Generali risiedevano solitamente nella Provincia di provenienza e l'archivio si spostava senza avere una sede permanente. Del materiale antecedente al 1593 sopravvivono pergamene risalenti al XII secolo, oltre a un piccolo gruppo di documenti riconducibili al XIII secolo. Tuttavia, gran parte del materiale derivante dall'attività del Priore Generale e del suo Consiglio prima del 1593 è andato perduto.

Per i documenti anteriori al 1935 è possibile contattare l'archivista della sezione storica dell'Archivio Generale, padre Mario Alfarano, OCarm (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). L'archivista della Curia Generale è padre Alexander Vella, OCarm.

Archivum Generale Ordinis Carmelitarum (Roma)
via Sforza Pallavicini 10, Roma

BIBLIOTECHE DI RICERCA CARMELITANE

Anche se ogni comunità Carmelitana possiede una propria biblioteca, vi sono anche biblioteche di ricerca con materiale Carmelitano sparse in tutto l’Ordine. Alcune di queste hanno anche un catalogo online.

La biblioteca principale dell'Ordine Carmelitano si trova a Roma, nel Centro Internazionale Sant'Alberto (CISA). Essa conta oltre 22.000 titoli e oltre 400 titoli periodici sia del ramo dell’Antica Osservanza (O.Carm.) che dei rami Teresiani (Scalzi) dei Carmelitani (OCD). Contiene materiale stampato carmelitano dalla fine del XV secolo fino ad oggi, con anche una selezione di microfilm e microfiches. La biblioteca è a disposizione degli studiosi di storia e spiritualità carmelitana. L'accesso è possibile previo appuntamento con il bibliotecario.

Roma (Italy)
Centro Internazionale Sant’ Alberto (CISA), Via Sforza Pallavicini, 10

Di seguito è possibile trovare riferimenti per ulteriori biblioteche di ricerca Carmelitane sparse in tutto l’Ordine:

Melbourne (Australia)
214 Richardson Street, Middle Park, Victoria.

Aylesford (Regno Unito)
The Friars, Maidstone, Aylesford, Kent.

Nantes (Francia)
Notre Dame de Lumières, Allèe Titus Brandsma, Nantes.

Mainz (Germania)
Bibliothek, Karmeliterstraße 7, Mainz.

Malang (Indonesia)
Indonesian Carmelite Library, Jl. Talang 3, Malang 65112

Dublino (Irlanda)
Gort Muire Centre, Ballinteer, Dublin 16.

Boxmeer (Paesi Bassi)
Karmel, Steenstraat 39, Boxmeer

Quezon City (Filippine)
Institute of Spirituality in Asia, 28 Acacia St., New Manila, 1112 Quezon City.

Cracovia (Polonia)
Klasztor OO. Karmelitów, ul. Karmelicka, 19, 31-131 Kraków.

Washington, District of Columbia (USA)
Whitefriars Hall, 1600 Webster Street, N.E., Washington, D.C. 20017

MUSEI

I Carmelitani hanno diversi musei nei quali oggetti di significato artistico e culturale per il Carmelo sono pubblicamente esposti. Attraverso questi artefatti i visitatori hanno la possibilità di crescere nella comprensione della nostra eredità e tradizione carmelitana, al fine di incoraggiare la riflessione e la crescita personale. Anche questo è uno dei modi in cui le nostre tradizioni spirituali e culturali si mantengono vive e vengono consolidate.

Di seguito è possibile trovare riferimenti di alcuni dei principali musei Carmelitani nel mondo.

Cracovia (Polonia)
Klasztor OO. Karmelitów, ul. Karmelicka, 19, 31-131 Kraków.

Darien, Illinois (USA)
National Shrine & Museum of St. Therese
8501 Bailey Road, Darien, IL 60561

Avviso sul trattamento dei dati digitali (Cookies)

Questo sito web utilizza i cookies per eseguire alcune funzioni richieste e per analizzare la fruizione del nostro sito web. Raccoglieremo le tue informazioni solamente se completi i nostri moduli di iscrizione o di richiesta di preghiera, in modo da poter rispondere alla tua e-mail o inserire le tue intenzioni / richieste nella preghiera. Non utilizziamo i cookies per personalizzare i contenuti e gli annunci. Nessuna informazione, acquisita tramite i nostri moduli di contatto via posta elettronica, verrà condivisa con terze persone. "Le tue informazioni" restano "le tue informazioni personali".