Menu

carmelitecuria logo it

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Europa

Non è molto facile tracciare la prima fondazione delle monache in Europa. Come è stato detto, fin dal secolo XIII, quando i carmelitani lasciarono la Palestina ed iniziarono a diffondersi in tutti i paesi europei, molte donne decisero di legarsi a loro  vivendo la spiritualità carmelitana. Nel 1263 ci fu sr Frisia, Carmelitana penitente a Messina che ottiene di riunire “religiosas sorores poenitentes”. Non solo a Messina, questa realtà fu presente anche a Firenze (nell’ultimo decennio del secolo XIII), a Venezia (1300), Bologna (1304). Fuori dell’Italia si trovavano anche le donne che volevano vivere la spiritualità carmelitana come quelle di Valencia (1308), Lovanio (1390) a Barcellona (1346) a Colonia e a Ten Elsen.

Attualmente ci sono vari monasteri in Europa. In Germania c’è un monastero ad Erlangen (1969) che adesso è affiliato al monastero di Burgos. In Italia ci sono 16 monasteri: Firenze (1450), Sutri (1515), Jesi (1684), Vetralla (1669), Fisciano (1691), Ostuni (1730), Ravenna (1840), Montegnacco di Casacco (1965), Montiglio (1971), Carpineto Romano (1979), Impruneta (1987), Sogliano al Rubicone (1992), Camerino (1996), Cerreto (2000),  Biella (2005), Montagano (2009). In Olanda ci sono: Boxmeer (1672), Heerlen (1968) e Nuland (2001). In Portogallo abbiamo un unico monastero a Moncorvo (1947).

In Spagna ci sono 21 monasteri: Fontiveros (1500), Valencia (1502), Granada (1508), Antequera (1520), Aracena (1536), Osuna (1564), Onteniente (1575), Utrera (1580), Sevilla (1594), Madrid (1612), Zaragosa (1615), Vilalba del Alcor (1619), Vilafranca del Penedés (1634), Barcelona (1649), Huesca-Asunción (1656), Cañete la Real (1662), Huesca-S.Miguel (1662), Caudete (1914), Banyoles (1951), Tàrrega (1953), Córdoba (1987).

Avviso sul trattamento dei dati digitali (Cookies)

Questo sito web utilizza i cookies per eseguire alcune funzioni richieste e per analizzare la fruizione del nostro sito web. Raccoglieremo le tue informazioni solamente se completi i nostri moduli di iscrizione o di richiesta di preghiera, in modo da poter rispondere alla tua e-mail o inserire le tue intenzioni / richieste nella preghiera. Non utilizziamo i cookies per personalizzare i contenuti e gli annunci. Nessuna informazione, acquisita tramite i nostri moduli di contatto via posta elettronica, verrà condivisa con terze persone. "Le tue informazioni" restano "le tue informazioni personali".