Salta al contenuto principale

Incontro semestrale ordinario dei Consigli Generali OCarm-OCD

102/2013-18-12

Il 16 dicembre scorso si è svolta nella Curia Generale OCD la riunione semestrale del Consiglio Generale con quello dei Carmelitani Scalzi. Prima di tutto sono stati presentati i nuovi membri del Consiglio O.Carm. che partecipavano per la prima volta all'incontro. A parte altre questioni e temi in sospeso è stata condivisa l'esperienza del Capitolo Generale O.Carm.,

l'ultima assemblea dell'USG e l'incontro dei Generali con Papa Francesco (vedi citoc 96/2013), ed anche la riunione sulle monache di clausura che si è svolta presso la Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica (CIVCSVA) nel novembre scorso (vedi citoc 100/2013).

I due consigli hanno ripassato i prossimi centenari ormai vicini e hanno studiato alcune celebrazioni congiunte di cui si darà informazione in seguito.

I PP. Raúl Maraví e Carl Markelz hanno informato sull'incontro che si è svolto dal 20 al 22 novembre scorso al centro di Stella Maris a Haifa con Fra Fausto Spinelli, OCD, economo della Delegazione di Israele e preside della commissione congiunta internazionale per il restauro delle rovine del primo convento carmelitano sul Monte Carmelo nel Wadi 'ain es-Siah.

I due consiglieri per l'Africa, i PP. George Desmond Tambala, OCD e Conrad Mutizamhepo, O.Carm., hanno poi informato dell'incontro congiunto della famiglia carmelitana, celebrato in Malawi nel luglio 2013 e hanno espresso il desiderio di poterlo estendere ad altre zone del continente.

L'incontro si è svolto in un'atmosfera fraterna ed in un spirito di collaborazione nella Curia OCD; il prossimo ci sarà il 2 giugno nella nostra Curia Generalizia.

Vorreste ricevere la newsletter (CITOC Online) nella tua email?

Iscriviti CITOC online


* obbligatorio





Lista Informazioni:

“CITOC Online” è l’e-Newsletter pubblicato dell’Ordine dei Carmelitani. Le notizie, informazioni, articoli, lettere, fotografie e altri materiali offerti alla Citoc diventano sua proprietà..

shieldOCarm

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.