Salta al contenuto principale

Il Carmelo in festa per Beato Angelo Paoli

35/2010-25-04
Il Carmelo è in festa e ringrazia Dio per il dono della beatificazione di P. Angelo Paoli! Stamattina, 25 aprile 2010, durante la solenne eucaristia nella Arcibasilica Papale di S. Giovanni in Laterano a Roma presieduta dal Vicario di Sua Santità, il Cardinale Agostino Vallini, il rappresentante del Santo Padre e Prefetto della Congregazione delle cause dei Santi l'arcivescovo Angelo Amato ha presieduto il rito beatificazione.
Numerosi membri della Famiglia Carmelitana hanno rappresentato degnamente tante altre sorelle e fratelli impossibilitati a venire a Roma. Insieme ai Vescovi hanno concelebrato anche il Priore Generale, P. Fernando Millán Romeral, O.Carm., il Consigliere per l'Europa, P. John Keating, O. Carm., il Priore Provinciale della Provincia Italiana P. Giandomenico Meloni, O.Carm e un grande numero di frati carmelitani. Erano presenti anche il vescovo carmelitano Mons. Filippo Iannone, vescovo di Sora-Aquino-Pontecorvo e P. Joseph Chalmers, O.Carm., ex Priore Generale.
La cerimonia è stata preparata da una veglia di preghiera per la Famiglia Carmelitana e i numerosi pellegrini giunti dal paese natale e dalla diocesi di Massa Carrara-Pontremoli.
Il Beato Angelo, che nel suo servizio a Dio e ai poveri e malati ci ha dato un esempio di carità, ci aiuti a crescere nell'amore per i più bisognosi.
http://www.radiovaticana.org/it1/Articolo.asp?c=374886

Vorreste ricevere la newsletter (CITOC Online) nella tua email?

Iscriviti CITOC online


* obbligatorio





Lista Informazioni:

“CITOC Online” è l’e-Newsletter pubblicato dell’Ordine dei Carmelitani. Le notizie, informazioni, articoli, lettere, fotografie e altri materiali offerti alla Citoc diventano sua proprietà..

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.