Salta al contenuto principale

II Incontro del Laicato Carmelitano della Regione Iberica

II Incontro del Laicato Carmelitano della Regione Iberica
17/2019 – 27 – 03

Dal 22 al 24 marzo, si è svolto nella “Casa San Nuno” di Fatima (Portogallo) il II Incontro del Laicato Carmelitano della Regione Iberica. L’incontro era stato organizzato dalla Commissione del Laicato della cosiddetta “equipe mista” della Regione Iberica, costituita dalle tre province di Spagna (Aragón-Castilla-Valencia, Bética e Cataluña), dal Commissariato Generale del Portogallo, dalle tre Federazioni di Monache della penisola iberica e dalle due congregazioni di religiose carmelitane di vita attiva.
All’incontro hanno partecipato 160 persone (tra cui i provinciali e la Superiora Generale delle “Hermanas Carmelitas del Sagrado Corazón”). Il tema centrale è stato “la missione condivisa” e la conferenza principale è stata data dal Priore Generale, Fernando Millán Romeral, O.Carm.. Questi ha sottolineato che la nostra missione, come carmelitani del secolo XXI, ha come soggetto tutta la Famiglia Carmelitana e, nello stesso tempo, ha condiviso una serie di chiavi per ripensare tale missione. Queste chiavi, poi, sono state approfondite nei diversi gruppi e tavole rotonde.
Vari membri della Famiglia Carmelitana hanno testimoniato la loro esperienza di appartenenza al Carmelo e hanno lanciato alcune proposte e iniziative per il futuro.
Durante l’incontro c’è stato un piccolo pellegrinaggio ai diversi luoghi significativi di Fatima. Inoltre, il gruppo musicale “Karmel” di Villarreal (che ha compiuto recentemente 25 anni di esistenza) ha offerto un bel concerto-preghiera centrato sulla figura di Maria.
Come sempre, l’ospitalità del Commissariato del Portogallo è stata encomiabile e tutto l’incontro si è svolto in un ambiente di fraternità e di gioia.

 

shieldOCarm

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.