Salta al contenuto principale

LETTERA DI NOTIFICA E INVITO AL CORSO SULLA PREDICAZIONE ORGANIZZATO DALLA COMMISSIONE GENERALE PER L’EVANGELIZZAZIONE E LA MISSIONE

Prot. no.  100/2018.

18 maggio 2018.

Ai responsabili della Famiglia Carmelitana

Cari fratelli e sorelle nel Carmelo, 

Leggi tutto
Gioia nella comunità contemplativa - Mi rallegro nello scoprire l’amore di Dio nella mia vita

Vivere autenticamente svela i molti segni di Dio presenti nella mia vita

Ascoltare le Scritture

Giunse pertanto ad una città della Samaria chiamata Sicàr, vicina al terreno che Giacobbe aveva dato a Giuseppe suo figlio: qui c'era il pozzo di Giacobbe. Gesù dunque, stanco del viaggio,

Gioia nella comunità contemplativa - Mi rallegro nell’esperienza contemplativa della preghiera e della lode

La nostra lode comune riempia i cuori di gioia e favorisca il cammino di fede

Ascoltare la Scrittura

Ma è giunto il momento, ed è questo, in cui i veri adoratori adoreranno il Padre in spirito e verità; perché il Padre cerca tali adoratori. Dio è spirito, e quelli che lo adorano devono adorarlo in spirito e verità». (Gv 4,23-24)

Gioia nella comunità contemplativa - Mi rallegro persino nelle mie battaglie

Ho attraversato molte difficoltà, e sono divenuto più forte…

Ascoltare le Scritture

Uscito se ne andò, come al solito, al monte degli Ulivi; anche i discepoli lo seguirono. Giunto sul luogo, disse loro: «Pregate, per non entrare in tentazione». Poi si allontanò da loro quasi un tiro di sasso e

Gioia nella comunità contemplativa - Mi rallegro nell’esser parte di una comunità di credenti

Camminare insieme agli altri in nome dell’amore infallibile mi fa gioire nella fede.

Ascoltare le Scritture

Meglio essere in due che uno solo, perché due hanno un miglior compenso nella fatica. Infatti, se vengono a cadere, l'uno rialza l'altro. Guai invece a chi è solo: se cade, non ha nessuno che lo rialzi. (Qo 4,9-10)

Gioia nella comunità contemplativa - Rallegrarsi nella bellezza del Carmelo

Meditavo sulla bellezza, e l’ho trovata nel Carmelo… e vi era goia!

Ascoltare la Scrittura

Come fiore di narciso fiorisca; sì, canti con gioia e con giubilo.

Le è data la gloria del Libano, lo splendore del Carmelo e di Saròn.

Essi vedranno la gloria del Signore, la magnificenza del nostro Dio. (Is 35,2)

Gioia nella comunità contemplativa - Rallegrarsi nelle profondità del silenzio

Silenzio nel cuore, silenzio in preghiera, silenzio dove viviamo, silenzio in un mondo chiassoso…

Ascoltare la Scrittura

Per la sua costruzione si usarono pietre lavorate e intere; durante i lavori nel tempio non si udì rumore di martelli, di piccone o di altro arnese di ferro. (1 Re 6, 7)

Gli fu detto: «Esci e fermati sul monte alla presenza del Signore». Ecco, il Signore passò. Ci fu un vento impetuoso e gagliardo

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.